.:: SelvarotondaSci::.
  • 1
  • 2
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
11 22 43 54 65 76 87 98 109 1110 1211 1312 1413
Responsive Gallery by WOWSlider.com v5.2
Impianti rifugio webcambolletino della nevenewsletteraccoglienzasciclubskipasscontatti

 

 







 

Rodolfo Scaletta non c'è più. Era lo storico presidente dello Sci Club Selvarotonda

 
   
Rodolfo Scaletta non c'è più. Era lo storico presidente dello Sci Club Selvarotonda
 

© Rodolfo Scaletta

 
di V. M.  
   

È scomparso Rodolfo Scaletta, storica guardia comunale del Comune di Cittareale ma, ancor di più, attivissimo sportivo in FISI. Il prossimo 28 febbraio avrebbe compiuto 76 anni. Era nato a Cittareale, dal 1957 al 1971 aveva fatto il sarto a Roma, in proprio ma anche in numerose sartorie del centro.

Tornò poi a Cittareale, nel 1971, dopo aver vinto il concorso pubblico per guardia comunale. Due anni dopo, insieme a Bruno Faraglia, Benedetta Gianferri, Franco Marroccia e Antonio Bisegna fonda lo Sci Club Selvarotonda, istituzionalizzando un’attività che già esisteva in appoggio con le associazioni del Terminillo.

«Lo Sci Club - raccontava Scaletta - è stato fondato per esercitare con i propri soci l'attività agonistica. Dal primo anno della sua fondazione siamo riusciti sempre a mandare i nostri bambini sui campi di mezza Italia. Abbiamo vinto titoli regionali nella specialità sci di fondo con Natalia Bricca, Riccardo e Fabio Guerci, Laura Margarita, Amedeo Margarita. Tutti gli anni siamo andati in nazionale nelle specialità di sci nordico, discesa e biathlon». Non poco per un piccolo Sci Club visto che per l'approdo alle massime competizioni serve superare gare di qualificazione sia provinciali che regionali.

«Facevo il presidente, l’allenatore, l’accompagnatore» diceva orgoglioso Rodolfo. Tutto questo fino al 1996 «quando l'assenza dei bambini sui campi da sci segnò la fine di circa ventitrè anni di intensa attività». Trent'anni sempre in attività, sia come preparatore atletico che come sciatore. Rodolfo Scaletta fu uno dei pochissimi a portare il nome di Cittareale sulle stazioni sciistiche più importanti d'Italia. Famose le sue partecipazioni alla Marcialonga di Fiemme e Val di Fassa. Consigliere della Commissione Fondo regionale e consigliere provinciale FISI, Scaletta aveva lasciato la presidenza dello Sci Club Selvarotonda nel 2010.

Da allora, forse non contento di come erano andate le cose, Rodolfo rimase in disparte, nonostante le continue pressioni di tanti per coinvolgerlo nelle numerose iniziative locali. Mai critico con nessuno, fiero di quanto aveva fatto fino allora per il suo paese, non volle più partecipare. Ma il suo sorriso non riuscirono mai a spegnerlo. Tanti, tantissimi gli amici che l'hanno accompagnato in ogni giorno della sua vita. Con lui, tra ricordi e il gioco della ruzzola - fondatore lo scorso anno della ADS Ruzzola Cittareale - tutti hanno vissuto momenti felici, proprio per la sua straordinaria voglia di vivere che non l'ha abbandonato fino alla fine. Il «Comandante» ci ha lasciati. Niente sarà più come prima.

«Grandissima perdita per Cittareale e per i suoi amici. - ha commentato l'attuale presidente dello Sci Club Selvarotonda Clemente Aloisi -. Ricordiamo la sua infinita passione per Selvarotonda, lo sci e per la diffusione della pratica agonistica dello sci di fondo. Se ne va lo storico Presidente dello Sci Club Selvarotonda». I funerali saranno celebrati a Cittareale il prossimo martedì 2 febbraio, alle 11, al Santuario della Madonna di Capo d'Acqua.


da 'il Giornale di Rieti'...



 

Per saperne di più

...torna alla home

 

 

 


sei il visitatore numero
428222


[ Home ] [ Impianti ] [ il Rifugio ] [ Webcam ] [ Bollettino della Neve] [ Newsletter ] [ Accoglienza ] [ SciClub ] [ Skipass ] [ Contatti ]


© 2008/2018 - http://selvarotonda.cittareale.it - Selvarotonda - Cittareale (RI)
by Associazione culturale Civitatis Regalis Reatinae - clicca qui per la Privacy Policy completa